giovedì,16 agosto, 2018
Breaking News

UCCIDE LA COMPAGNA A MARTELLATE DOPO UNA LITE E SI COSTITUISCE: ARRESTATO

Un 42enne disoccupato è stato arrestato dai carabinieri per l’omicidio della compagna, una 57enne, avvenuto in un appartamento a Roma in zona Appia.

L’uomo si è presentato lunedì mattina ai militari di Latina confessando di aver ucciso la compagna con un utensile al culmine di una lite scoppiata nella tarda serata di domenica.

I carabinieri, dopo la confessione dell’uomo, hanno ritrovato il corpo della vittima.

L’omicida, originario di Terracina (Latina), ha colpito la compagna alla testa con un martello: l’accusa nei suoi confronti è di omicidio aggravato. Il delitto è stato compiuto in via Corigliano Calabro.

Fonte: qui

Check Also

QUELLA SINISTRA PROFEZIA DELL’ALLORA PRESIDENTE DEGLI INDUSTRIALI DI GENOVA: “TRA DIECI ANNI IL PONTE MORANDI CROLLERÀ”

Share this on WhatsAppNon gli farà piacere essere chiamato la Cassandra di Genova. Purtroppo ciò …

Lascia un commento