giovedì,16 agosto, 2018
Breaking News

CAOS AL CENTRO ISLAMICO: IN 30 “SFONDANO” E PREGANO, UN VERO E PROPRIO ATTO DIMOSTRATIVO CONTRO IL LICENZIAMENTO DELLA GUIDA SPIRITUALE

Centro islamico nel caos, ieri pomeriggio. Tensione in viale Jenner, a Milano, con momenti che hanno fatto temere il peggio.

Residenti della zona impauriti, che alla fine si sono sentiti costretti a lanciare l’allarme per quel che sentivano e vedevano. Tutto è successo intorno alle ore 18,30. Urla, spintoni, un’azione di «sfondamento».

Una trentina di musulmani, guidati da un imam egiziano di 47 anni, ha infatti forzato l’entrata dell’Istituto culturale islamico e si è messo a pregare. Già, proprio così: un vero e proprio atto dimostrativo, un forma di protesta contro una decisione che non è proprio piaciuta, ovvero il licenziamento della guida spirituale da parte dei vertici dell’Istituto. La cosa non è di certo rientrata subito e facilmente. A un certo punto sul posto sono arrivati anche i carabinieri e gli agenti della Digos.

Tra discussioni, tensioni, la situazione è andata avanti per ore generando preoccupazione tra gli abitanti del quartiere. Gli occupanti sono andati avanti con la loro protesta. E, soltanto in serata, hanno deciso di lasciare lo stabile, probabilmente anche «convinti» dalla presenza delle forze dell’ordine.

Fonte: qui

Check Also

QUELLA SINISTRA PROFEZIA DELL’ALLORA PRESIDENTE DEGLI INDUSTRIALI DI GENOVA: “TRA DIECI ANNI IL PONTE MORANDI CROLLERÀ”

Share this on WhatsAppNon gli farà piacere essere chiamato la Cassandra di Genova. Purtroppo ciò …

Lascia un commento