martedì,13 novembre, 2018

FERMATI 3 TUNISINI; SPACCIO IN PARCO FREQUENTATO DA BAMBINI

Livorno si continua purtroppo a parlare di droga.

Una squadra di poliziotti, in ricognizione con l’obiettivo di effettuare dei controlli nel territorio per contrastare il traffico di sostanze stupefacenti, ha notato all’interno di un parcofrequentato da bambini degli individui sospetti. I tre stranieri erano seduti in disparte e parlavano fra loro, mantenendo un atteggiamento decisamente circospetto che ha spinto gli agenti ad effettuare degli accertamenti. Gli uomini, compreso di aver destato l’attenzione delle forze dell’ordine, hanno subito tentato di darsi alla fuga sparpagliandosi, ma sono stati prontamente raggiunti ed identificati.

Si trattava di tre tunisini che, seduti sopra un muretto di recinzione, spacciavano nel parco di via Giordano Bruno, un’area pubblica molto frequentata dalle famiglie che portano a giocare lì i bambini. Uno dei soggetti, al sopraggiungere dei poliziotti, avrebbe gettato via un pacchetto che poi si è scoperto contenere sette involucri termosaldati. Dopo le ordinarie analisi di laboratorio è stato determinato che i contenitori di fortuna sequestrati avevano complessivamente al loro interno due grammi e mezzo di cocaina.

I tunisini, ovviamente, sono stati condotti in questura e sottoposti ad ulteriori indagini. Per il 32enne che aveva tentato di disfarsi della sostanza illegale di cui era in possesso, è scattata una denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nessun provvedimento, invece, per i suoi compagni, che pur trovandosi con lui sono risultati “puliti” dopo le perquisizioni.

Quanto di increscioso ha questa vicenda, oltre al problema dello spaccio, è realizzare fino a che punto i venditori di droga riescono a spingersi. Per compiere i loro traffici illeciti non si fermano di fronte a nulla e sono disposti a vendere cocaina persino in un luogo dove giocano dei bambini. Questo episodio arrivato da Livorno è solo uno di una lunga serie che riguarda tutta Italia.

Fonte: qui

Check Also

PER IL FORTE VENTO CADE UN CARTELLO SU UNA STRADA NEL NAPOLETANO

Share this on WhatsAppTragedia sfiorata sull’asse di supporto Nola-Villa Literno, nel Napoletano. A causa del forte …

Lascia un commento