Breaking News

TAJANI: SILVIO BERLUSCONI CAPOLISTA ALLE EUROPEE

“Ho chiesto di candidarsi alle europee, credo sia giusto che lui guidi la lista”. Lo afferma il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, lanciando la candidatura diSilvio Berlusconi. “Mi sembra intenzionato a candidarsi, mi pare sia rimasto molto soddisfatto”, aggiunge Tajani. Poi la conferma: “Con la Lega siamo alleati, ma mai un partito unico”.

Un partito unico con la Lega? “Non esiste, siamo diversi. Abbiamo un minimo comune denominatore ma identità diverse”, dice a La Stampa. A proposito dei rapporti col governatore ligure, Tajani aggiunge: “Io non ho alcun problema, la pensiamo diversamente sul partito unico, ma per me Toti è una persona di qualità”.

Su politica estera dilettanti allo sbaraglio

“Ho l’impressione che sulla politica estera e internazionale ci siano dilettanti allo sbaraglio”. Tajani critica così le scelte fatte dal governo Conte. “Salvini fa campagna su un tema sentito dagli italiani – spiega – ed è giusto combattere l’immigrazione clandestina. Ma l’accordo con i Paesi di Visegrad va contro gli interessi dell’Italia.

Se l’Austria chiude la frontiera tutti i rifugiati restano in Italia. L’Italia è stata usata dai Paesi di Visegrad all’ultimo consiglio Ue per tentare di far saltare la Merkel. Operazione fallita, per fortuna: avrebbe portato Schaüble al governo della Germania, con una politica ancora più dura nei confronti dell’Italia”.

Forza Italia supererà il 15% alle Europee

“Renzi alle Europee era al 40 per cento ed è arrivato al 18… Io, comunque, non mi preoccupo degli altri, penso a Fi. Se la Lega prende voti sono contento, fa parte del centrodestra. Ma Fi può ampiamente superare il 15 per cento alle Europee, possiamo andare ben oltre il risultato delle ultime politiche”, sottolinea il vicepresidente di Forza Italia, a proposito dei sondaggi che darebbero la Lega al 30% e Fi sotto al 10%.

Fonte: qui

Check Also

SALVINI: “NON FERMO PIÙ CHI VUOLE LASCIARE FORZA ITALIA PER LA LEGA”

Share this on WhatsAppNon solo retroscena di stampa, ma anche una conferma in prima persona. …

Lascia un commento