Breaking News

UNA SLAVINA TRAVOLGE UN CONDOMINIO AL SESTRIERE: “ABBIAMO TEMUTO UNʼALTRA RIGOPIANO”

E’ stato dichiarato inagibile il condominio San Vittorio di Sestriere, travolto nella tarda serata di lunedì da una valanga. La neve è entrata al primo piano e al piano seminterrato dell’edificio, riempiendo porte e finestre e interessando locali comuni, parte degli ingressi e alcuni appartamenti. Nessuno è rimasto ferito: soccorse da carabinieri e vigili del fuoco, le 29 persone evacuate, tra cui alcuni bambini.

Le persone evacuate sono state radunate a Casa Olimpia, l’ufficio del turismo di Sestriere, e poi collocate in alcuni alberghi a spese del Comune. Ingenti i danni al condominio, che saranno quantificati nelle prossime ore.

Sestriere “sommersa” dalla neve

Supera i due metri la neve caduta nelle ultime 48 ore al Sestriere. Criticità si sono registrate nella notte, sulla statale che collega il colle a Cesana, per la caduta di alcuni alberi. Alle operazioni di evacuazione del condominio hanno partecipato,con i carabinieri, vigili del fuoco, soccorso alpino, servizio di emergenza 118 e Croce Rossa. Le attivita’ sono terminate intorno alle 5.30.

Soccorritore: “Abbiamo temuto un’altra Rigopiano”

“Abbiamo temuto un’altra Rigopiano”. Così uno dei soccorritori della Croce Rossa che è intervenuto nel condominio di Sestriere invaso da una slavina. “La struttura non è collassata, è rimasta integra – ha detto -. La neve è entrata al primo piano e al piano seminterrato, riempiendo porte e finestre e interessando locali comuni, parte degli ingressi e alcuni appartamenti. Ha distrutto le finestre. La neve nei corridoi era più alta, nelle stanze un po’ meno, e la maggioranza delle persone è riuscita ad uscire da sole. I danni sono ingenti”.

Fonte: qui

Il video

Check Also

“LA LINGUA VENETA È DISCRIMINATA”: ORA ARRIVA L’ALFABETO UFFICIALE

Share this on WhatsApp Il padovano Loris Palmerini si esprime in un italiano ineccepibile ma …

Lascia un commento