giovedì,19 luglio, 2018
Breaking News

SGARBI RICORDA MARINA RIPA DI MEANA A MODO SUO: “UNA FEMMINISTA SEDUTTRICE CAPACE DI SOTTOMETTERE GLI UOMINI”

Anche Vittorio Sgarbi ricorda Marina Ripa di Meana. Lo fa in un godibile e appassionante commento su Il Giorno, dove la descrive come una “femminista seduttrice capace di sottomettere gli uomini“.

In un passaggio dell’articolo, il critico d’arte ricorda: “La sua capacità di seduzione felina si rovesciò in femminismo quando i tempi consentirono alle donne di manifestare le loro superiorità.

È stata certamente il personaggio più notevole di quel passaggio d’epoca, da un piccolo mondo antico a un piccolo mondo moderno. Un caso interessante di femminismo non classico – sottolinea -, non provocatorio, non urticante (e spesse volte, invece, intrigante e seduttivo), e comunque non antagonista al maschio”.

Il racconto e la descrizione di Sgarbi, dunque, si fanno un poco più spinte. “Il modo migliore per umiliare un uomo è sottometterlo eroticamente, sedurlo fino a fargli perdere la testa, mantenedo la propria. Marina è stata femminista, sottomettendo i maschi al suo dominio. La sua natura era provocatoria, divertente, smodata, sempre pronta al colpo di scena, come quando lanciò la torta in faccia a Costanzo o la ‘pipì d’artista’ a me”, conclude. Un episodio, quello della pipì d’artista, che rivela Sgarbi cementò il loro rapporto: dopo quel dissidio, infatti, divennero amici.

Fonte: Qui

Check Also

LA COPPIA ISRAELIANA METTE UNA RECENSIONE SULL’HOTEL, UN DIPENDENTE: “VOI EBREI VI LAMENTATE SEMPRE”

Share this on WhatsApp Forse non ha pubblicato il giudizio corretto, o forse intendeva veramente …

Lascia un commento