lunedì,23 luglio, 2018
Breaking News

AUTO, ARRIVA LANUOVA TASSA OCCULTA, INDOVINA COSA SARÀ OBBLIGATORIO AVERE A BORDO DAL PRIMO APRILE?

Alzi la mano chi ne aveva sentito parlare. Anche perchè si tratta di una misura approvata dal Parlamento europeo quasi tre anni fa, il 28 aprile 2015. Si tratta dell’e-Call, un dispositivo di localizzazione satellitare che dovrà essere montato obbligatoriamente su tutte le autovetture e sui veicoli commerciali leggeri immatricolati come nuovi a partire dal 1 aprile di quest’anno (questo perchè dal momento dell’approvazione da parte del Parlamento Ue, i costruttori avevano avuto tre anni per adattare la produzione all’adozione di questa nuova tecnologi).

In caso di incidente, di sicurezza è in grado di richiedere l’invio di soccorsi, segnalando la posizione precisa del mezzo coinvolto. Se viene constatata la perdita di conoscenza degli occupanti, il sistema chiama automaticamente il numero di emergenza europeo 112. Questo, può anche essere contattato direttamente dal guidatore o da uno dei passeggeri, premendo un pulsante posizionato nell’abitacolo.

A tutela della privacy, il sistema non deve essere tracciabile prima dell’incidente e i dati raccolti dai centri di emergenza o dai loro partner non devono essere trasferiti a terzi senza il consenso esplicito della persona interessata. Il costo dell’installazione dovrebbe ammontare a un centinaio di euro, che ovviamente le case costruttrici metteranno a carico dell’acquirente. Per le compagnie di telefonia, un altro business da miliardi.

Fonte: qui

Check Also

L’ULTIMA “FREGATURA” DEL FISCO? SE LA BOLLETTA DELL’ELETTRICITÀ È BASSA ARRIVA L’IMU…

Share this on WhatsApp Sostituire le lampadine tradizionali con quelle a led, lavare piatti e …

Lascia un commento