martedì,23 ottobre, 2018
Breaking News

COLPITA DA BATTERIO KILLER, LA PICCOLA CARLOTTA SI SPEGNE A 9 ANNI R.I.P.

Si è spenta a soli nove anni Carlotta Trevisan, la bambina ricoverata da quattro mesi all’ospedale di Padova per aver contratto la sindrome emolitico-uremica, conosciuta come Seu.

La bimba era stata colpita da un batterio killer mentre si trovava in vacanza in montagna in parrocchia. La notizia del decesso è stata data dal padre su Facebook con poche parole piene di dolore: “Addio piccola mia”.

L’infezione intestinale sarebbe stata provocata dal batterio E.coli che di fatto colpisce i bambini e in molti casi è fatale. Il virus che ha colpito la piccola Carlotta in pochi giorni le ha creato diversi danni all’intestino, poi ai reni e infine al pancreas. Inoltre sulla bambina sono state ravvisati anche danni cerebrali.

Un calvario durato mesi. Il papà in uno dei suoi ultimi post su Facebook ha raccontato gli ultimi gironi della sua bimba: “Dicono che dietro a questi occhi non ci sia più niente, ogni ricordo, ogni azione, le corse in riva al mare dimenticate così in te, ma così dannatamente presenti in me, hai fatto vedere come si sopravvive anche su un filo per tre mesi… nonostante si fosse pure rotto più volte, hai trovato il modo per non precipitare mai… non porterai a casa dei bei voti da scuola… che ora diciamoci pure la verità… non ti piaceva un granché andarci… ma tu continua se puoi… continua che papà… sarà sempre fiero di avere una figlia come te”. Un messaggio pieno di dolore di un papà che ha perso la cosa più preziosa: sua figlia.

Fonte: Qui

Check Also

LA COPPIA ISRAELIANA METTE UNA RECENSIONE SULL’HOTEL, UN DIPENDENTE: “VOI EBREI VI LAMENTATE SEMPRE”

Share this on WhatsAppForse non ha pubblicato il giudizio corretto, o forse intendeva veramente assegnare …

Lascia un commento