Breaking News

ARRIVA LA GRANDE GELATA: GIOVEDÌ, #NEVE ANCHE A BASSA QUOTA, FAI ATTENZIONE!

Come previsto, arriva il maltempo. Anzi, è già arrivato. Il meteo non perdona e le previsioni non promettono niente di buono: come spiega 3bmeteo, ci sarà maltempo su buona parte d’Italia tra mercoledì e giovedì a causa di una saccatura nordatlantica verso il Mediterraneo, a cui è associata aria fredda. Forti piogge investiranno Levante ligure, alta Toscana, zone interne tra Lazio, Abruzzo e Molise, nonché la medio-alta Campania.

Secondo le previsioni, verrà colpita anche l’area a ridosso di Alpi e Prealpi centro-orientali con accumuli anche superiori ai 70-80 millimetri. Meno coinvolto dal peggioramento il Piemonte occidentale e la Valle d’Aosta, inizialmente anche il settore adriatico e quello ionico.

Dunque le nevicate, che già stanno interessando l’arco alpino e che saranno abbondanti anche sul settore cento-orientale, inizialmente a partire da 800-900 metri su Prealpi centrali e Orobie ma con limite in calo; fino a 500 metri su ovest Lombardia e dai 300-400 metri sull’alto Piemonte (fondovalle Valsesia e Ossola).

Sulle Dolomiti neve dai 600-700 metri, anche più in basso nelle vallate più interne ma oltre i 1000 metri lungo i settori prealpini di Veneto e Friuli. Neve oltre i 1500 metri inizialmente sull’Appennino centrale, ma con limite in calo a 1000-1200 metri dalla serata, in ulteriore repentino ribasso sulla dorsale settentrionale e la Sardegna.

Dunque giovedì, dove si registrerà un minimo depressionario nelle prime ore della giornata tra Tirreno ed Emilia Romagna, in movimento verso Sudest. Il fronte occluso della perturbazione insisterà ancora sul Nordest nella prima parte del giorno con fenomeni relegati a coste, pianure e Prealpi, a carattere nevoso fino a quote di bassa collina.

Instabilità diffusa sulle regioni del Centro, con acquazzoni e qualche temporale (anche con grandine) nonché un generale abbassamento della quota neve, fino a quote collinari (300-600 metri) o più in basso sulla dorsale emiliano-romagnola e le alte Marche. Il forte Maestrale esalterà le precipitazioni tra Cilento, Lucania e ovest Calabria. Sull’Appennino meridionale la neve cadrà dai 700-100 metri.

Fonte: qui

Check Also

RIVOLUZIONE PER GLI AUTOMOBILISTI, LE MULTE VERRANNO NOTIFICATE TRAMITE LE MAIL CERTIFICATE, FAI ATTENZIONE!

Share this on WhatsApp Da febbraio le notifiche delle multe agli automobilisti avverranno prioritariamente tramite …

Lascia un commento