mercoledì,20 giugno, 2018
Breaking News

IL SEGRETARIO DI STATO PAROLIN A GAMBA TESA SUGLI ITALIANI: “A NATALE SCORDIAMO GESÙ CRISTO”

Parole pesanti, dal cuore di un Vaticano che vede Papa Francesco sempre più solo. Parole pronunciate da una delle persone più fedeli e vicine al Pontefice, ossia il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, che si è rivolto ai fedeli durante l’omelia della messa celebrata al Ceis Don Picchi di Roma all’antivigilia di Natale. “Può essere Natale senza Gesù?”, si è chiesto Parolin in premessa.

“Se guardiamo le nostre strade e i negozi addobbati, se accendiamo la televisione e vediamo tutti i programmi natalizi che ogni anno vengono mandati in onda, siamo portati a rispondere di sì – osserva il porporato – purtroppo, il grande assente dalla festa di Natale è proprio lui, Gesù. Vedendo tante luci, tanti festoni, tanti addobbi, ho sentito particolarmente pungente quest’anno la domanda: ma la gente sa il perché di tutto questo? Il senso di tutto questo? Il fine di tutto questo? Rischiamo di celebrare il Natale di Gesù dimenticandoci di lui”.

La domanda che segue allora è: “Come vivere il Natale di Gesù? C’è chi crede che basti fare l’albero e il presepe, comprare tanti regali, inviare una marea di messaggini di auguri identici su WhatsApp, magari accompagnati da immagini e video di tema natalizio – osserva Parolin -. Se da un lato è bello ricordarsi di chi ci è accanto e trovare il modo per fargli gli auguri, dall’altro per vivere davvero questo avvenimento centrale della nostra storia dobbiamo mettere in pratica il Vangelo”.

Fonte: Qui

Check Also

ATTACCO CHOC DEL DIRETTORE CARITAS DI COMO: “SALVINI MI FA RIBREZZO. LO ALLONTANEREI DAL GENERE UMANO”

Share this on WhatsApp Non usa mezzi termini Roberto Bernasconi, direttore della Caritas di Como. La proposta …

Lascia un commento