Breaking News

IL CONTROLLORE SALE SULL’AUTOBUS, UN GRUPPO DI NORDAFRICANI SENZA BIGLIETTO SFONDA LE PORTE PER SCAPPARE #STOPINVASIONE

Sale il controllore e per sfuggire alle multe, loro devastano il bus. È accaduto a Salerno dove un gruppo di stranieri, per evitare di fornire documenti e – quindi – di vedersi comminare le multe perché a bordo senza biglietto, ha forzato le porte dell’autobus che, come da prassi, l’autista del mezzo aveva chiuso per consentire al collega di fare il suo lavoro.

L’episodio, come riporta Il Mattino, è accaduto nel primo pomeriggio nel centro della città campana. La bagarre sarebbe esplosa quando il controllore avrebbe chiesto a una decina di giovani passeggeri nordafricani di mostrargli il biglietto.

Questi, evidentemente privi di ogni titolo di viaggio, hanno cercato di guadagnar tempo e di sottrarsi alle sanzioni che, per legge, avrebbero dovuto vedersi comminare.

La tensione s’è acuita quando l’uomo, ha intimato ai passeggeri senza biglietto di mostrargli i documenti per compilare i verbali delle multe. Una richiesta sgradita agli stranieri che hanno cercato di opporsi con ogni mezzo.

Intanto, per evitare che i “portoghesi” potessero fuggire, l’autista del bus che già aveva fermato la corsa, ha chiuso le porte, rifiutando di aprirle. La tensione, a quel punto, è salita al punto che tra i passeggeri c’è stato chi ha deciso di chiedere aiuto alle forze dell’ordine.

Quando la situazione è precipitata ed è parsa per loro senza speranza, mentre le sirene della polizia già suonavano in lontananza, gli immigrati hanno forzato, danneggiandole, le porte a soffietto del mezzo. Così sono riusciti a fuggire anche prima dell’arrivo sul posto delle forze dell’ordine.

Fonte: Qui

Check Also

IL CASO NEL GENOVESE, PUBBLICA SU FACEBOOK UNA BARZELLETTA SUI CARABINIERI: CASALINGA DENUNCIATA

Share this on WhatsApp Denunciata per una barzelletta sui carabinieri: è la sorte toccata a …

Lascia un commento