Breaking News

LA DENUNCIA DEI GENITORI: “CHARLIE MORIRÀ PERCHÉ NON È RICCO, È PRIGIONIERO DELLO STATO”

Hirano é atteso in Gran Bretagna nelle prossime ore con altri luminari internazionali – fra cui uno del Bambin Gesù di Roma – per visitare Charlie ed essere poi sentito da Nicholas Francis, il giudice dell’Alta Corte che nei mesi scorsi aveva dato il via libera ai medici del Great Ormond.

E che tuttavia che negli ultimi giorni – sullo sfondo di una campagna internazionale a sostegno delle speranze dei genitori, Chris Gard e Connie Yates – ha aperto uno spiraglio alla possibilità di riesaminare il suo stesso verdetto.

Riesame che, come riporta Leggo, si potrebbe concludere – di qui a una decina di giorni secondo le previsioni dei media britannici – con la decisione di cancellare la ‘condannà del bimbo come irrimediabilmente incurabile e di consentirne il trasferimento negli Usa per tentare un’ultima chance, laddove gli specialisti stranieri fossero in grado di convincere Francis sull’esistenza di una minima probabilità di successo.

Fonte: Qui

RESTA COLLEGATO CON NOI, SCARICA LA NOSTRA APP. (ANDROIDiOS)

OPPRE INSTALLA LA NOSTRA ESTENSIONE PER CHROME QUI

CI TROVI ANCHE SU TEELGRAM CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI

Check Also

USA, SENZATETTO DONA I SUOI ULTIMI DOLLARI A UNA RAGAZZA RIMASTA SENZA BENZINA: LEI NE RACCOGLIE PER LUI QUASI 300MILA

Share this on WhatsApp Kate McClure, 27 anni, stava percorrendo alle undici di sera l’interstatale …

Lascia un commento