Breaking News

L’AMBASCIATORE AMERICANO ALL’UE : “L’UNIONE È GONFIA DI BUROCRATI NON ELETTI, UN’ELITE GLOBALISTA ANTIDEMOCRATICA” #GODONALDGO

loading...

Per sapere come viene vista la Ue negli Stati Uniti basta ascoltare cosa dice Ted Malloch, designato dal Presidente Trump ad essere il nuovo ambasciatore americano presso l’Unione europea.

“L’Unione europea e’ diventata non democratica, gonfia di burocrazia e anti-americanismo rampante, e gli Usa dovrebbero incoraggiare maggiore commercio bilaterale con l’Europa ma affermare la propria ferma opposizione a un’Europa federale dicendo un preciso ‘no’ a un unico euro-governo”.

In un articolo-letteea lettera pubblicata dalla rivista The Parliament Magazine, che ha sede a Londra ed e’ molto seguita dagli addetti ai lavori comunitari, il possibile nuovo ambasciatore Usa presso l’Ue, Ted Malloch, torna all’attacco, dicendo chiaro e tondo che questa Ue non è democratica, quindi è autoritaria.

Malloch scrive che “il fallimento del progetto d’integrazione europea dovrebbe essere ormai evidente a chiunque, ma siccome l’America ha interessi commerciali, di difesa, culturali e di politica estera in Europa, resta interesse degli Usa rimanere impegnati con l’Ue”.

“L’amministrazione Trump – prosegue Malloch – potrebbe essere capace d’incoraggiare un’inversione del processo che sta portando verso gli Stati uniti d’Europa socialisti e protezionisti, caratterizzato da sovra-regolamentazione, crescita bassa, disoccupazione alta, e rigidita’ strutturale”.

“Tuttavia – precisa Malloch – nessuno vuole che l’Europa fallisca o si disintegri all’istante. Sappiamo che gli Usa e il Regno unito sono diversi dall’Europa – continua la lettera immediatamente ripresa dalle agenzie internazionali – noi vogliamo democrazia e responsabilita’, mentre l’Ue e’ intrinsecamente non democratica e non deve rendere conto a nessuno (unaccountable, ndr)”.

“L’anti-americanismo influenza tutta la cultura e le decisioni politiche in Ue, perchè esiste un rancore verso il potere americano”.

Nell’articolo non mancano attacchi anche alla politica agricola comune europea, che “distorce l’economia mondiale”, e per l’euro, rappresentazione esemplare delle “contraddizioni interne” dell’Ue che “danneggiano le convinzioni e gli interessi Usa”.

Secondo Malloch, “la cura al disastro dell’Europa e’ una democrazia genuina, governata dal popolo e non da burocrati non eletti che sfilano come esperti, una elite globalista con la sua superstruttura che e’ staccata dalle persone e quindi completamente anti-europea”.

Semplicemente fantastico.

Fonte: Qui

RESTA COLLEGATO CON NOI, SCARICA LA NOSTRA APP. (ANDROIDiOS)

OPPRE INSTALLA LA NOSTRA ESTENSIONE PER CHROME QUI

CI TROVI ANCHE SU TEELGRAM CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *