Breaking News

LʼITALIA BATTE I DENTI, OGGI IL PICCO DEL FREDDO: NEVE E GELO FERMANO LE CITTÀ

loading...

Non accenna a placarsi l’ondata di maltempo che venerdì ha messo in ginocchio gran parte del centrosud Italia causando anche la morte di quattro persone, tra incidenti e assideramenti.

Per oggi sono attese nuove nevicate ed un ulteriore abbassamento delle temperature. La neve ha ricoperto soprattutto il centro Italia creando particolari disagi in Abruzzo e Molise.

Inevitabili i disagi per i trasporti ed i collegamenti. Freddo e neve in particolar modo in Puglia. Bari si è svegliata imbiancata questa mattina: ancora bloccato dalla serata di ieri sulla statale Appia, tra Laterza e Matera, un pullman con alcune decine di turisti di Taiwan che dopo aver visitato Matera rientravano in Puglia.

I soccorsi non sono riusciti a raggiungere il pullman. Nella zona la neve ha infatti raggiunto anche i due metri di altezza: la polizia stradale e i vigili del fuoco sono riusciti a dare ristoro a undici automobilisti in difficoltà.

Neve anche a Lecce e in numerosi comuni del Salento, dove era dal 2001 che non si vedevano scenari simili con le spiagge innevate. La precipitazione ha invaso strade statali e provinciali provocando in alcuni casi interruzioni della circolazione delle automobili.

Nel Barese particolarmente difficile la situazione ad Altamura: il comune, a causa della neve, non è raggiungibile in alcun modo.

Per tutta la notte sono stati prestati soccorsi a persone rimaste bloccate sulle strade provinciali non più percorribili.

Sono interdette al traffico le statali 100 e 96. Strade bloccate anche nelle zone dei comuni di Altamura, Santeramo, Cassano, Gioia del Colle. La A14 è percorribile con catene.

Bufera di neve anche nel Tarantino, dove i comuni maggiormente colpiti sono quelli di Castellaneta e Laterza. Numerose strade sono bloccate. Tre gradi sotto zero nella notte nel Foggiano. Problemi di circolazione sulle strade, a causa del ghiaccio e della neve, sul Gargano.

Gelo anche nel Palermitano – Neve e ghiaccio su molte strade statali e provinciali nel palermitano. Caltavuturo è isolata. La strada da Termini Imerese è bloccata.

Notevoli i disagi sulla strasa provinciale 8 di Lercara Friddi cosi’ come la statale 120 di Petralia ricoperta di neve. Nel corleonese la statale 118 e 188 sono ricoperte di ghiaccio.

Decine gli interventi dei carabinieri in soccorso di automobilisti e camionisti rimasti bloccati o di residenti che dovevano raggiungere gli ospedali.

Eolie imbiancate dalla neve per il secondo giorno consecutivo. Stamane anche le spiagge e le strade erano innevate. Uno spettacolo simile non si registrava da decenni. La temperatura nella notte è scesa a -4.

Per il mare molto mosso a causa del vento che soffia a quasi 50 km/h da nord-nord-ovest, l’arcipelago è ancora senza collegamenti marittimi.

Fonte: Qui

RESTA COLLEGATO CON NOI, SCARICA LA NOSTRA APP. (ANDROIDiOS)

OPPRE INSTALLA LA NOSTRA ESTENSIONE PER CHROME QUI

CI TROVI ANCHE SU TEELGRAM CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *